Imola, arrestati due slavi ed un’italiana per furto di materiale ferroso

Imola, arrestati due slavi ed un’italiana per furto di materiale ferroso

IMOLA - I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Medicina (BO) hanno tratto in arresto sabato mattina per furto aggravato in concorso due slavi, S.I. del 1955 e H.Z. del 1945, e R.S. italiana del 1968, tutti già noti alle forze dell'ordine, residenti a Bologna. I tre sono stati fermati a Castenaso in Via Nasica, a bordo di un Fiat Ducato di proprietà della donna italiana, a seguito di una prolungata "caccia all'uomo" attivata dalla Centrale Operativa di Medicina.

 

A quest'ultima, infatti, era giunta la segnalazione di un furto di circa 50 Kg di materiale ferroso avvenuto in un'officina di Sesto Imolese, da parte di tre persone, che dopo esser state scoperte dal proprietario, si sono dati alla fuga con la refurtiva a bordo del furgone di cui è stato preso il numero di targa.

 

Sono stati predisposti numerosi posti di controllo da parte dei militari dell'Arma ed in uno di questi è incappato il Ducato con i tre a bordo. Il ferro rubato è stato recuperato a bordo del veicolo e restituito al legittimo proprietario. A carico dei tre, soprattutto dei due Slavi, sono emersi numerosi precedenti per reati della stessa indole e dunque sono stati arrestati e custoditi presso le camere di sicurezza della Compagnia di Medicina, in attesa del rito direttissimo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -