Imola, attesi 100mila visitatori nel weekend per la 34° edizione della Mostra Scambio del Crame

Imola, attesi 100mila visitatori nel weekend per la 34° edizione della Mostra Scambio del Crame

Imola, attesi 100mila visitatori nel weekend per la 34° edizione della Mostra Scambio del Crame

IMOLA - L'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari sarà teatro questo weekend della 34° edizione della Mostra Scambio di auto, moto e cicli d'epoca, organizzata dal CRAME, Club Romagnolo Auto Moto d'Epoca.  Si tratta della manifestazione non agonistica più importante e qualificata ospitata all'interno dell'impianto imolese, a conferma di un settembre ricco di appuntamenti. Per la grande festa, che inizierà venerdì, si attente il bagno di folla degli appassionati d'epoca.

 

Per l'occasione saranno presenti espositori provenienti da tutta Europa e anche dagli Stati Uniti. Proprio in ragione del massiccio afflusso di pubblico che ha caratterizzato le edizioni precedenti (sono attesi oltre 100.000 visitatori) è stata decisa l'apertura di un ulteriore passaggio pedonale per il pubblico, che potrà entrare quindi anche dalla zona della Variante Alta, dove sono stati predisposti ampi parcheggi.

 

Come tradizione, saranno presenti treni navetta, che daranno la possibilità non solo di muoversi con facilità all'interno della vasta area mostra ma anche di visitare il tracciato dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari, dove saranno presenti oltre 2000 stand. Inoltre, sarà messo a disposizione dei visitatori anche un servizio di trasporto, che garantirà sia lo spostamento delle merci all'interno dell'Autodromo, sia la loro spedizione direttamente a casa. La Mostra osserverà i seguenti orari di ingresso: venerdì dalle ore 13 alle ore 18; sabato 11 e domenica 12 settembre dalle ore 7 alle ore 18.

 

 "Come ho sempre sostenuto, l'Autodromo di Imola ha tutte le potenzialità per ospitare non solo gare ma anche manifestazioni non agonistiche della qualità e dell'importanza della Mostra Scambio del CRAME - ha affermato il direttore dell'Autodromo, Walter Sciacca -.  Per gli appassionati d'epoca è un appuntamento assolutamente da non perdere e sono convinto che la storia che rappresenta l'Enzo e il Dino Ferrari sia la cornice perfetta per ospitare questo tipo di manifestazione e di altre su cui stiamo lavorando in vista della prossima stagione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -