Imola: autodromo,tra i creditori spuntano i commissari. Il direttore Sciacca coadiuvatore

Imola: autodromo,tra i creditori spuntano i commissari. Il direttore Sciacca coadiuvatore

Imola: autodromo,tra i creditori spuntano i commissari. Il direttore Sciacca coadiuvatore

IMOLA - Il dottor Claudio Costa (figlio del fondatore Checco), nominato responsabile della sicurezza medica e dell'organizzazione dell'autodromo di Imola, avrebbe dovuto avere, all'interno della struttura, anche un ambulatorio

specializzato da gestire personalmente, ed eventualmente aperto alla citta'. Era questa "una delle opzioni che avevamo offerto a Costa, per dargli una sede a Imola", ha spiegato  il presidente di Formula Imola, Uberto Selvatico Estense.

 

L'ambulatorio di Costa non avrebbe sostituito il cosiddetto "ospedale dell'autodromo", che sarebbe comunque rimasto in funzione come presidio medico, e sarebbe stato realizzato "in uno dei locali abbandonati", come fa sapere Selvatico Estense. Poi, la dichiarazione di fallimento di Formula Imola (arrivata il giorno successivo alla presentazione del rilancio con Costa) ha bloccato tutto.

 

 Ad affiancare il curatore fallimentare nella gestione del calendario come co-adiutore, invece, dovrebbe essere nominato ufficialmente il direttore di Formula Imola, Walter Sciacca. "La nomina sembrava accolta dal curatore- spiega Selvatico Estense- ora aspettiamo l'autorizzazione del giudice".

 

Intanto nel quadro dei creditori spuntano anche i commissari di gara (cioe' quelli che sventolano le bandiere al passaggio delle auto), che, a detta del presidente, "sono una delle parti piu' consistenti della manodopera. Una volta lo facevano gratis, adesso non piu'". Secondo alcune fonti, i crediti vantati dall'associazione dei commissari per l'attivita' del 2009 ammontano a 120 mila euro.

 

Gli stessi, pero', hanno gia' fatto sapere che per il test di martedì con la Toro rosso presteranno servizio gratuitamente. "L'esercizio provvisorio produce i suoi effetti- ha osservato il presidente- da questo punto di vista abbiamo seminato bene".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -