Imola, Broggian e Comandini monopolizzano le prove della Targa Tricolore Porsche

Imola, Broggian e Comandini monopolizzano le prove della Targa Tricolore Porsche

Imola, Broggian e Comandini monopolizzano le prove della Targa Tricolore Porsche

IMOLA - Seconda giornata di prove all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, teatro del primo round del campionato che si disputa su sette appuntamenti. Dopo i sei turni a disposizione venerdì, sabato era prevista una sola sessione di prove libere per ognuna delle due categorie, la GT Open Cup e la GT3 Cup, fondamentale comunque per mettere a punto le vetture in vista delle qualifiche, e quindi delle gare, della giornata di domenica.

 

I responsi cronometrici hanno confermato quanto in parte già emerso venerdì, con Fausto Broggian (GT Open Cup) e Stefano Comandini (GT3 Cup), indiscussi dominatori e grandi favoriti alla vittoria. Broggian è riuscito a migliorarsi di qualche centesimo, fissando il nuovo giro veloce in 1'47"404 e facendo segnare la velocità massima di 268,7 km/h. Secondo tempo ancora una volta per Luigi Lucchini ma il pilota della BMS Scuderia Italia ha accusato un gap di oltre 2", peggiorando il tempo di venerdì di quasi 1". Terzo crono per Paolo Gaiotto, a 3"7 dal leader.

 

Anche Comandini ha fatto il vuoto, grazie all'ottimo 1'49"206 fatto segnare sabato, con una velocità massima rilevata di 268 km/h. Positiva la prestazione cronometrica di Stefano Pezzucchi, che ha rimediato comunque quasi 1"9. Terza posizione per uno degli attesi protagonisti della gara, Angelo Rogari, autore di 1'51"720.

In questa giornata sono scese in pista anche le altre due categorie presenti in questo weekend all'Autodromo di Imola.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel Trofeo Mini Car il più veloce è stato Vito Licciulli col tempo di 2'27"425, davanti a Sebastiano Mascolo (2'29"425) e Giancarlo Cuomo (2'29"988). Nella Formula Racing Free a svettare è stato Corrado Cusi, autore di 2'12"616, che ha fatto meglio per soli sei centesimi di Davide Tartari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -