IMOLA - Confermato lo sciopero dei metalmeccanici

IMOLA - Confermato lo sciopero dei metalmeccanici

IMOLA - E' confermato lo sciopero dei metalmeccanici indetto da Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil per l'11 gennaio, a sostegno del rinnovo del contratto nazionale scaduto lo scorso 30 giugno. La trattativa è ripresa il 9 gennaio e proseguirà giovedì presso la sede della Confindustria. Gli incontri verranno sospesi la mattina di venerdì 11, ma riprenderanno nel pomeriggio per poi proseguire sabato e nei giorni seguenti.


Una «non-stop» decisa dalle parti per riuscire a colmare le distanze tra le rispettive posizioni, soprattutto in merito a salario, orario e mercato del lavoro. Per il rinnovo i sindacati hanno chiesto un aumento salariale medio a regime di 117 euro oltre a 30 euro per quei lavoratori che non fanno contrattazione aziendale. La Federmeccanica si è detta disposta a erogare un aumento medio di 100 euro ma legando un terzo di questo incremento a miglioramenti della produttività.


«La riuscita dello sciopero di domani – affermano i sindacati di categoria - è fondamentale per dare forza alle ragioni delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici in una fase così delicata del confronto».


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -