Imola, copre l'omicidio della madre con un incendio. In manette 48enne

Imola, copre l'omicidio della madre con un incendio. In manette 48enne

Imola, copre l'omicidio della madre con un incendio. In manette 48enne

IMOLA - Arrestato dai Carabinieri l'uomo che il 13 novembre 2010 aveva cercato di nascondere l'omicidio della madre fingendo un incendio. Nella tarda sera di mercoledì 26 gennaio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere al 48enne, che si trova attualmente ricoverato presso una struttura sanitaria di Imola: le accuse formulate dalla Procura della Repubblica di Bologna sono quelle di omicidio e incendio.

 

Il provvedimento scaturisce dall'attività d'indagine svolta dalla Compagnia Bologna Centro a seguito dell'incendio verificatosi il 13 novembre scorso in un appartamento di un condominio di via Puccini, nel corso del quale ha perso la vita Augusta Matteuzzi, la pensionata ottantenne che vi abitava insieme al figlio. In quell'occasione quest'ultimo si era lanciato dalla finestra del bagno, da circa 15 metri d'altezza, riportando gravi lesioni, nel tentativo apparente di sfuggire alle fiamme.

 

Dagli accertamenti tecnico-scientifici svolti è emerso invece che l'uomo, già seguito dai servizi sociali, dopo aver soffocato la madre mediante strozzamento, aveva appiccato due focolai in punti diversi dell'appartamento e, quindi, ha tentato di togliersi la vita lanciandosi nel vuoto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -