IMOLA - Crisi Cognetex, incontro tra sindacati e vertici aziendali

IMOLA - Crisi Cognetex, incontro tra sindacati e vertici aziendali

IMOLA - Giovedì 24 aprile, presso la sede imolese di Unindustria si è tenuto, per oltre 2 ore, un confronto tra le Rsu della Finlane, le Organizzazioni sindacali Fim Fiom Uilm e i Segretari generali di Cgil Cisl Uil con i rappresentanti dello stabilimento Finlane (ex Cognetex) nelle persone del direttore generale di Euroschor, Leroi e dei dirigenti Finlane Bruno Tamborelli e dello stabilimento imolese Paolo Grassi. L'incontro rientrava negli incontri periodici stabiliti nell'accordo di cassa integrazione straordinario siglato nel luglio 2007 per verificare la situazione e l'andamento aziendale.


Le dirigenze Euroschor e Finlane hanno presentato i risultati 2007 e del primo trimestre 2008. Si evidenzia un calo della perdita complessiva del gruppo, ma permane la situazione preoccupante nel settore meccanotessile. Tale criticità si evidenzia su tutti i marchi e di conseguenza su tutti i siti del gruppo. Sul fronte del conto terzi il sito di Imola registra un incremento dei volumi per il forte impegno delle maestranze a livello locale, perchè “le promesse” che più volte la proprietà ha espresso nell'ultimo anno su tale attività non si sono ancora concretizzate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel valutare il quadro complessivo della situazione aziendale, sulla quale da parte sindacale permangono delle preoccupazioni sulle prospettive e il futuro degli oltre 100 lavoratori della storica azienda imolese, è stato concordato un incontro con la proprietà da tenersi entro la fine di maggio, che sarà successivo ad un consiglio di amministrazione dell'Euroshor programmato nei prossimi giorni.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -