Imola, due giorni di test per i driver della Porsche Carrera Cup

Imola, due giorni di test per i driver della Porsche Carrera Cup

Imola, due giorni di test per i driver della Porsche Carrera Cup

IMOLA - Si è conclusa giovedì la due giorni di prove che ha visto in pista i partecipanti alla Porsche Carrera Cup. Un campionato spettacolare ed equilibrato, articolato su sette prove, che vedrà proprio il circuito di Imola ospitare la prova di apertura l'1 maggio. In pista hanno girato 23 piloti, che hanno potuto approfittare delle due giornate soleggiate per testare a fondo il comportamento delle vetture e per allenarsi su un tracciato dove le doti di guida fanno sempre la differenza.

 

In condizioni diverse di temperatura dell'asfalto rispetto a quelle incontrate nella gara di luglio dello scorso anno, i piloti hanno trovato un ottimo feeling con la pista e il riscontro cronometrico l'ha dimostrato senza ombra di dubbio. Sin dal primo giorno, infatti, è stato abbassato di quasi sette decimi il miglior tempo fatto registrare nelle prove della gara 2010, con Vito Postiglione che ha girato in 1'46"687 contro il precedente 1'47"341. Ancora migliore il crono di fine seconda giornata, con Postiglione che è sceso a 1'46"649.

 

Il pilota del team Petricorse era già stato grande protagonista delle gare 2010, così come l'autore del secondo miglior tempo, Alessandro Balzan, vincitore della classifica finale della Porsche Carrera Cup lo scorso anno. Il portacolori del team Ebimotors ha chiuso con un distacco di una manciata di centesimi grazie all'1'46"710 ottenuto nel pomeriggio della seconda giornata. Questi due piloti sono stati gli unici a scendere sotto il muro dell'1'47".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Positive anche le prestazioni di Alex Frassineti (1'47"107), che ha fatto meglio di appena un millesimo di Enrico Fulgenzi. La graduatoria finale ha visto dieci piloti racchiusi nello spazio di un secondo, a conferma del grande equilibrio che non mancherà certo anche nella gara di maggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -