Imola, il caso della Cnh. Sabato assemblea della Fiom per valutare la situazione

Imola, il caso della Cnh. Sabato assemblea della Fiom per valutare la situazione

IMOLA - In seguito all'incontro che si è svolto lunedì, presso il Ministero del lavoro, nel quale si è previsto per lo stabilimento Cnh di Imola, il ricorso alla cassa integrazione straordinaria per cessazione di attività della durata di 24 mesi, la Fiom ha organizzato per sabato mattina alle ore 10 un'assemblea presso la Camera del Lavoro di Imola (via Emilia 44), aperta a tutti i lavoratori Cnh per una valutazione e un confronto in vista degli appuntamenti del 20  e 21 aprile prossimi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La procedura aperta lunedì scorso verrà conclusa il 21 aprile dopo l'incontro del 20 aprile con il Ministero dello Sviluppo Economico in merito  alle soluzioni industriali per il sito produttivo di Imola che, dal 1 maggio, come dichiarato e più volte sostenuto dalla Cnh fin dal 2009, sarà fermo e non produrrà più. "La possibilità di altri 2 anni di ammortizzatori sociali ci consente - commenta Stefano Pedini Segretario Generale della Fiom di Imola - di garantire un sostegno al reddito agli oltre 190 lavoratori della Cnh di Imola ma con l'impegno dell'azienda alla ricollocazione di almeno il 30% dei lavoratori nel primo anno. Oggi la priorità deve essere cotruire un progetto che consenta di trovare una  soluzione che rispetti gli impegni assunti nel settembre 2009".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -