Imola: il Dipartimento di Emergenza Accettazione "in partenza"

Imola: il Dipartimento di Emergenza Accettazione "in partenza"

IMOLA - E' previsto per domenica 10 maggio il trasferimento delle U.O. di Pronto Soccorso, Anestesia e Rianimazione, Medicina d'Urgenza, Cardiologia e l'attivazione della nuova struttura semplice interdipartimentale Radiologia d'Urgenza presso la nuova struttura DEA, inaugurata il 3 aprile scorso.

 

Di particolare rilevanza per i cittadini l'informazione relativa all'attivazione del nuovo Pronto Soccorso, che avverrà a partire dalle ore 22 di domenica 10 maggio. Fino a quel momento per ogni urgenza ci si dovrà rivolgere ancora alla vecchia sede con accesso da Via Montericco, 4.

Dalle ore 22 di domenica 10 maggio, quindi, l'accesso diretto per le urgenze sanitarie dovrà avvenire da Via Belpoggio, dove si trova un parcheggio dedicato per chi giunge autonomamente al PS con il proprio veicolo.

 

L'accesso al PS può avvenire dalla rampa pedonale rossa di sinistra o dall'ascensore esterno situato al di sotto della stessa rampa e raggiungibile anche direttamente in auto, qualora il paziente sia accompagnato da familiari o amici, ma in grado di muoversi autonomamente.

 

Se una persona viene accompagnata e non è in grado di camminare, il veicolo privato può entrare nella camera calda (la struttura con vetri a specchio) dalla rampa stradale rossa di destra, fare scendere il paziente direttamente davanti all'entrata dove saranno disponibili presidi (barelle o carrozzine) e si potrà ottenere aiuto dal personale, e quindi uscire dalla rampa di sinistra per andare a parcheggiare il proprio veicolo presso il parcheggio di Via Montericco. E' infatti preferibile lasciare il parcheggio dedicato al PS in Via Belpoggio, con capienza di circa 50 posti, ai pazienti che giungono autonomamente senza accompagnatore.

 

Per quanto concerne il trasferimento delle altre Unità Operative che troveranno posto presso il nuovo DEA, Anestesia e Rianimazione, UTIC e Cardiologia si trasferiscono nella mattinata di domenica, mentre nel pomeriggio sarà la volta della U.O. di Medicina di Urgenza.

La UO di Ortopedia sarà invece trasferita sabato 16 maggio 2009.

 

L'accesso dei visitatori a tutti i reparti, compresi quelli del DEA, avviene esclusivamente dall'atrio dell'Ospedale Santa Maria della Scaletta, dove sarà adottata l'adeguata segnaletica per i percorsi interni e, nei primi giorni post attivazione, saranno presenti nelle ore di maggior affluenza alcuni volontari del Comitato Consultivo Misto degli Utenti dell'Ausl di Imola, per fornire opportune indicazioni all'utenza.

 

Ovviamente per nessun motivo è concesso l'accesso ai reparti attraversando il PS, ossia accedendo da Via Belpoggio, ingresso per i soli utenti del Pronto Soccorso.

 

In tutto il periodo di interesse l'intero organico del Dipartimento di Emergenza e Accettazione sarà impegnato nel garantire l'assoluta continuità dell'assistenza sanitaria e le operazione di trasferimento di pazienti, materiali ed attrezzature.

 

Per quanto l'Ausl di Imola e tutti i professionisti coinvolti si stiano impegnando per organizzare puntualmente tutte queste attività, in occasioni straordinarie come questa qualche lieve disagio è sempre possibile.

 

In questa occasione è perciò importante la comprensione dei cittadini e la massima collaborazione. In particolar modo, da sabato 9 maggio a lunedì 11 è fondamentale non recarsi al Pronto Soccorso per situazioni non urgenti per cui l'intervento sanitario può essere differito fino all'apertura dell'ambulatorio del proprio medico di famiglia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -