Imola, il fiuto di 'Ice' scopre 'santa barbara' in casolare abbandonato

Imola, il fiuto di 'Ice' scopre 'santa barbara' in casolare abbandonato

Imola, il fiuto di 'Ice' scopre 'santa barbara' in casolare abbandonato

IMOLA - Materiale esplosivo in uno sgabuzzino abbandonato. E' quanto hanno scoperto nel tardo pomeriggio di lunedì i Carabinieri della Compagnia di Imola, impegnati in un servizio di controllo nei casolari abbandonati. E' stato il fiuto di ‘Ice', il cane antiesplosivo del Nucleo Carabinieri Cinofili di Bologna, ha indirizzare gli uomini dell'Arma verso la ‘santa barbara', nascosta in un magazzino per gli attrezzi in un casolare del quartiere Zolino di Imola.

 

Appena liberato dal guinzaglio "Ice", pastore tedesco in dotazione al Nucleo Cinofili dei Carabinieri, dopo aver fiutato per alcuni minuti attorno al casolare, si è diretto con decisione dentro il magazzino, iniziando a rovistare con le zampe in mezzo al mucchio di rottami accatastati all'interno: all'improvviso ha segnalato al proprio conduttore la presenza di materiale sospetto, fermandosi e rimanendo immobile dinanzi ad un sacco di juta marrone.

 

Il successivo intervento dell'"artificiere" della Questura di  Bologna ha confermato la preziosa segnalazione dell'unità cinofila e con le cautele del caso il militare ha provveduto all'ispezione del contenitore rinvenuto, al cui interno erano venticinque candelotti di dinamite (circa tre chili di esplosivo), nove detonatori e tre micce a lenta combustione.

 

L'esplosivo, in pessimo stato di conservazione, dai primi accertamenti effettuati è risultato potenzialmente offensivo e sono in corso accertamenti tecnici per verificarne la provenienza. Ad un primo esame sembrerebbe essere del tipo utilizzato nelle cave per le attività estrattive.

 

Nel casolare abita una coppia di anziani coniugi che si ritiene estranea al fatto, tenuto conto che il magazzino è in stato di abbandono e facilmente accessibile da chiunque abbia avuto intenzione di nascondervi qualcosa.

In merito all'episodio, che allo stato non appare riconducibile alla mano della criminalità organizzata, sono in atto indagini da parte della Compagnia Carabinieri di Imola.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -