Imola: il rombo del V8 Ferrari della Toro Rosso apre la stagione dell'autodromo

Imola: il rombo del V8 Ferrari della Toro Rosso apre la stagione dell'autodromo

Imola: il rombo del V8 Ferrari della Toro Rosso apre la stagione dell'autodromo

IMOLA - "Aprire la stagione sportiva con una monoposto di Formula Uno è uno motivo di grande soddisfazione". E' entusiasta il direttore dell'Autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari' di Imola, Walter Sciacca, che martedì ha ospitato la Scuderia Toro Rosso per una sessione di test. Numerosi gli appassionati che hanno affollato le tribune dell'impianto del Santerno per vedere in azione al mattino lo spagnolo Jaime Alguersuari e al pomeriggio lo svizzero Sebastien Buemi.

 

Alle 9.16 si acceso l'otto cilindri Ferrari che equipaggia la vettura faentina. E su Imola sono tornati così gli echi del rombo di un motore di F1.  "Avevo già girato su questa pista nel 2005 ma non con una monoposto di F1 - ha commentato Alguersuari -. Anche se il tracciato è stato modificato non ha perso le sue qualità, la principale delle quali è che non lascia un attimo di respiro, nonostante in questo test non abbia spinto a fondo. Mi piacerebbe tornare per portare la macchina al limite".

 

"Non avevo mai avuto il piacere di guidare su questa pista - è stato il giudizio di Buemi -. Davvero un bel tracciato, divertente e tecnico, che non ti lascia il minimo spazio di errore. E' un peccato che questa pista non faccia parte del calendario della Formula Una perché lo spettacolo qui è assicurato".

 

"Imola è un tracciato che esercita sempre un grande fascino e lo dimostra il fatto che non sono mancati gli appassionati sulle tribune, nonostante fosse in pista una sola vettura ", ha chiosato Sciacca. Il 2010 sarà l'anno di ripresa dell'autodromo, che vedrà il ritorno della Superbike: "Quest'anno il calendario è ricco di eventi di grande qualità e sono convinto che questa sarà la stagione giusta per il rilancio dell'Enzo e Dino Ferrari sul palcoscenico internazionale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -