Imola, l'autodromo riabbraccia il dottor Costa

Imola, l'autodromo riabbraccia il dottor Costa

Imola, l'autodromo riabbraccia il dottor Costa

IMOLA - Il dottor Claudio Costa riabbraccia l'autodromo "Enzo e Dino Ferrari" di Imola nel ruolo di coordinatore servizio medico e sviluppo. Il ritorno è stato ufficializzato davanti ad un platea di grandi campioni del recente passato come Marco Lucchinelli, Franco Uncini, Virginio Ferrari, Pierfrancesco Chili, e del presente, come il campione del mondo 2008 della 250 Marco Simoncelli. Sul palco, insieme al dott. Costa, Uberto Selvatico Estense, Presidente di Formula Imola.

 

Presente anche Walter Sciacca, direttore dell'Autodromo ed il sindaco Daniele Manca. Presente anche Carlo Costa, storico speaker del circuito imolese, che tornerà ad esser la voce del ‘Dino ed Enzo Ferrari'. "Sono emozionato esattamente come quando mio padre mi ha portato qui per la prima volta, cinquant'anni fa - ha ammesso - oggi l'Autodromo di Imola riparte, lo riporteremo a quel primato che merita".

 

E il primo cittadino ha osservato come "la sua voce e' un messaggio di fiducia perche' evoca grandi eventi. Abbiamo ritenuto giusto e corretto ripartire dalle nostre origini. Ora dobbiamo credere in questa struttura facendo leva sulla nostra storia e sulla nostra identita'". Il dottor Costa ha ricordato la profezia di suo padre quando, nell'aprile del 1957, da bambino, ha soccorso per la prima volta un pilota.

 

"Mio padre mi sgrido', ma poi mi disse: 'questo e' quello che farai sempre'. Quindici anni dopo entrai in questo come medico". Intanto Sciacca, ha promesso che "alla fine del mese sara' pronto il calendario delle gare", spiegando che "con Claudio cercheremo di dare una certa razionalita' al servizio medico". Ma in questo secondo tempo, il sipario dell'autodromo non si aprirà soltanto per le grandi competizioni agonistiche. "Dovra' essere aperto ai giovani, perche' possano venire qua a trovare nella pista il controllo delle loro emozioni", annuncia Claudio Costa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -