Imola: la Cnh chiede aiuto alla Juve. Zaccheroni: "Siamo vicini agli operai"

Imola: la Cnh chiede aiuto alla Juve. Zaccheroni: "Siamo vicini agli operai"

Imola: la Cnh chiede aiuto alla Juve. Zaccheroni: "Siamo vicini agli operai"

Una protesta civile, questa volta per chiedere aiuto alla Juventus. Sulla maglia del club bianconero, infatti, campeggia il logo dell'azienda del gruppo Fiat, New Holland. Ed allora i cassintegrati, erano circa una trentina, della Chn di Imola, si sono dati appuntamento domenica mattina davanti all'hotel Centergross di Bentivoglio, nel Bolognese, dove alloggiavano i bianconeri. "Fiat Termini 14 (proposte industriali ndr) - Fiat Cnh Imola 0, Juventus aiutaci tu".

 

Questa una delle scritte che campeggiavano sugli striscioni. Sono circa 450 gli operai che, da settembre 2008, sono in cassa integrazione, per la decisione della Fiat di chiudere lo stabilimento imolese.

 

Alle 10.30 sono partiti i cori, corredati dagli striscioni e dalle bandiere della Fim-Cisl. Alle 11 il dirigente della Juventus, Roberto Bettega, è uscito per incontrare gli operai, spiegando loro, però, che il club non può fare nulla. La richiesta degli operai è stata quella di sensibilizzare i vertici della società. Poi i manifestanti hanno atteso i giocatori e consegnato ad Alex Del Piero una maglietta con la scritta "La Cnh Imola non deve chiudere".

 

Dopo la vittoria contro il Bologna per 2-1, durante la conferenza stampa, l'allenatore della Juventus, Alberto Zaccheroni ha lanciato il messaggio: "Siamo vicini agli operai della Cnh di Imola, li abbiamo incontrati stamattina"

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -