Imola, la Fiom si organizza per lo sciopero del 16 ottobre

Imola, la Fiom si organizza per lo sciopero del 16 ottobre

IMOLA - Diritti, democrazia, legalità, lavoro, contratto: queste cinque parole per la manifestazione nazionale indetta dalla Fiom e sostenuta dalla Cgil, che avrà luogo sabato 16 ottobre a Roma, dove interverranno il segretario generale della categoria, Maurizio Landini, e il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani.

 

Per protestare contro la decisione di Federmeccanica di recedere dal contratto nazionale di lavoro, il sindacato dei metalmeccanici della Cgil ha anche proclamato quattro ore di sciopero, che si terranno giovedì 7 ottobre nelle aziende con sede nei comuni di Imola, Mordano, Dozza, Castel del Rio, Fontanelice, Borgo Tossignano e Casalfiumanese, e lunedì 11 nelle aziende con sede a Castel San Pietro e Castel Guelfo. Per promuovere le iniziative di mobilitazione, nei prossimi giorni saranno organizzati volantinaggi e assemblee nelle aziende.

 

«La scelta di Federmeccanica - afferma Stefano Pedini, segretario della Fiom di Imola - è un atto grave che cancella il contratto nazionale, la più importante conquista dei lavoratori, strumento di giustizia e coesione sociale. E' inaccettabile l'idea, portata avanti con l'introduzione delle deroghe, che le imprese italiane per uscire dalla crisi, investire e reggere la competizione internazionale hanno bisogno di cancellare il contratto nazionale e mettere così in discussione l'attuale sistema dei diritti».

 

«Derogare dal contratto - continua Pedini - significa peggiorare salario e diritti minimi, oggi garantiti a tutti i lavoratori della categoria. E' irresponsabile da parte di Federmeccanica la decisione di proseguire con intese separate con sindacati minoritari, impedendo alle lavoratrici e ai lavoratori di decidere sul loro contratto. Tutto questo non può che portare ad un inevitabile conflitto. Per questi motivi la lotta dei metalmeccanici contro la distruzione dei diritti del lavoro interessa tutti».

 

??Per partecipare alla manifestazione del 16 ottobre, a cui la Fiom invita tutti i lavoratori, non solo i metalmeccanici, la Cgil ha predisposto dei pullman. La partenza è alle 6.30 dal parcheggio della Bocciofila, in via Saffi a Imola e alle 6.45 dall'autostazione degli autobus, in piazza Martiri Partigiani a Castel San Pietro. Per informazioni e prenotazioni: tel. 0542/605611.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -