IMOLA - Metalmeccanici, Stefani (Fiom): ''Vogliamo contratto che soddisfa i bisogni delle persone''

IMOLA - Metalmeccanici, Stefani (Fiom): ''Vogliamo contratto che soddisfa i bisogni delle persone''

IMOLA – “Le iniziative spontanee sottolineano la tensione che si vive nelle fabbriche dopo le dichiarazioni di Federmeccanica intenzionata a procedere ad aumenti unilaterali, offrendo una cifra che non corrisponde al recupero del potere di acquisto dato che aumenterebbe anche la durata contrattuale”. E’ il commento del segretario Fiom di Imola, Paolo Stefani, in merito alle manifestazioni spontanee dei metalmeccanici che si sono registrate nell’imolese contro lo stallo delle trattative per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro.


“Se verrà confermata questa linea di Confindustria e delle altre associazioni imprenditoriali il sindacato e i lavoratori sapranno come rispondere – ha proseguito Stefani, concludendo -. Il nostro obiettivo è ottenere un contratto nazionale in grado di soddisfare i bisogni delle persone”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -