Imola: minorenne accoltellato a Medicina, albanese resta in cella

Imola: minorenne accoltellato a Medicina, albanese resta in cella

Imola: minorenne accoltellato a Medicina, albanese resta in cella

IMOLA - Ha accoltellato giovedì notte per quattro volte un minorenne di Castel Guelfo. Resta in carcere il 21enne albanese, K.M. le sue iniziali, protagonista in negativo dell'episodio verificato in via della Libertà a Medicina. La decisione è stata presa dal gip Mirco Margiocco. Il ragazzo, attualmente alla Dozza di Bologna, è accusato di tentato omicidio. Il malcapitato, invece, è ancora ricoverato nel reparto di terapia semi-intensiva dell'ospedale di Imola.

 

Il fatto si è verificato nella nottata tra giovedì e venerdì, intorno alle 3. Non è escluso tra il giovane di Castel Guelfo e l'albanese ci fossero state già liti in passato. Quel che certo è che i due hanno discusso animatamente fino a quando dalle parole si è passati ai fatti. Il 21enne ha tirato fuori un coltellino, pugnando il ‘rivale' per quattro volte.

 

Il ferito è stato subito soccorso dai sanitari del ‘118' allertati dai suoi amici. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini. Il lavoro degli inquirenti è stato facilitato dallo stesso aggressore che l'indomani si è presentato in caserma per costituirsi. Lunedì l'arresto è stato convalidato dal giudice di Bologna Margiocco (pm Flavio Lazzarini). Il 21enne è difeso dagli avvocati Cerri Bini e Stefano Gualandi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -