Imola, nel weekend il ritorno della 200 Miglia all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari

Imola, nel weekend il ritorno della 200 Miglia all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari

Imola, nel weekend il ritorno della 200 Miglia all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari

IMOLA - Appuntamento assolutamente da non perdere quello che si svolgerà in questo fine settimana all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Si svolgerà infatti la prima edizione della 200 Miglia Revival, rievocazione della gara che ha fatto la storia del motociclismo mondiale, ideata dal grande Checco Costa, fondatore dell'impianto imolese. Saranno presenti i piloti che hanno scritto pagine indelebili nel lungo libro delle corse motociclistiche.

 

Alla parata rievocativa, momento clou della manifestazione, che si svolgerà domenica 3 ottobre dalle 15.00 alle 17.00, prenderanno parte piloti del calibro di Giacomo Agostini, Kenny Roberts, Marco Lucchinelli, Christian Sarron, Teuvo Lansivuori, Paul Smart, vincitore della prima edizione della 200 Miglia nel 1973, Roberto Gallina, Giannin Rolando, Virginio Ferrari, Carlos Lavado, Fausto Ricci, Leandro Becheroni, Steve Baker, Mario Lega, Gianfranco Bonera, Massimo Broccoli, Svend Andersson, Vinicio Salmi, Johnny Cecotto, Alex Zanardi con una BMW preparata apposta per lui,  e tanti altri, per una manifestazione che si annuncia memorabile, tutti in sella alle moto di quando correvano.

 

Altri momenti da non perdere, sabato 2 ottobre la parata di Vespa e Lambrette e domenica 3 ottobre il tributo a Jarno Saarinen e Renzo Pasolini. La sera di venerdì 1 ottobre ci sarà invece una grande festa in Piazza Matteotti ad Imola. Dalle 20,30 prenderà il via "La parata di Campioni". Organizzata dal Comune di Imola e dal Motoclub Santerno "Checco Costa" la serata offrirà l'occasione a tutti di incontrare 40 dei piloti che dal 1972 al 1985 hanno corso la 200 Miglia di Imola. A presentarla saranno Carlo Costa, la voce storica dell'autodromo di Imola e Marino Bartoletti, firma di prestigio di Rai Sport.

 

A fare gli onori di casa, sul palco salirà anche il sindaco di Imola, Daniele Manca, insieme al dottor Claudio Costa, al belga Christian Jupsin, organizzatore della rievocazione storica della 200 Miglia, e al direttore dell'autodromo "Enzo e Dino Ferrari", Walter Sciacca. Durante la tre giorni dell'evento in autodromo ci sarà la possibilità di vedere all'opera i mezzi di quel passato glorioso del motociclismo, visto che si esibiranno in pista, in una serie di turni di prove, moto costruite prima del 1980 e gli appassionati potranno godersele dalle tribune, dove l'accesso è libero.

 

Per tutti coloro che volessero invece vivere la magica atmosfera di questo paddock di altri tempi, è previsto un biglietto di ingresso con la seguente formula: Venerdì 1 ottobre: 10 Euro - sabato 2 ottobre: 20 Euro - Domenica 3 ottobre: 30 Euro. Biglietto cumulativo dei tre giorni: 30 Euro.Da segnalare la presenza delle troupe televisive della RAI e di Mediaset che copriranno la manifestazione con ampi servizi.

 

 "Era uno dei miei progetti poter ridar vita alla 200 Miglia e quando mi è stata proposta la possibilità non ho esitato a dire subito sì alla rievocazione dell'evento - ha affermato il direttore Walter Sciacca -  Non nascondo che il pensiero di poter rivedere in pista campioni del calibro di Agostini, Roberts, Lucchinelli, Lega, Smart e Cecotto, tanto per citarne alcuni, darà a me, e a tutti coloro che avranno la fortuna di essere presenti, un'emozione unica e incredibile. Il dott Costa sarà il regista di questo spettacolo, scritto da suo padre e che ora grazie a Christian Jupsin avremo tutti la fortuna di rivedere.  Per ora, ripeto per ora, solo in forma di rievocazione, in futuro si vedrà..."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -