Imola: nuova modalita’ di certificazione del diritto di esenzione dal ticket per reddito

Imola: nuova modalita’ di certificazione del diritto di esenzione dal ticket per reddito

Cambia la modalità per certificare l'esenzione dal ticket in base al reddito, ma c'è tempo fino al prossimo 1° maggio per adeguarsi alle novità previste dal decreto del Ministero dell'economia e delle finanze dell'11 dicembre 2009.

Secondo la nuova modalità, le persone che hanno diritto all'esenzione per reddito devono essere in possesso di un apposito certificato che viene rilasciato dall'Azienda Usl di residenza a fronte della presentazione di un'autocertificazione.

 

Sulla base di questo certificato, il medico che prescrive visite o esami specialistici indica il diritto all'esenzione sulla ricetta.

Entro il 1° maggio ogni avente diritto dovrà essere in possesso del certificato, poiché  da questa data non sarà più possibile autocertificare il diritto all'esenzione al momento della prenotazione di una visita o di un esame, come invece avviene ora.

 

Il periodo di transizione - da febbraio ad aprile - è stato previsto dalla Regione per consentire una corretta informazione ai cittadini interessati alle nuove modalità e per dare il tempo alle Aziende sanitarie, ai medici e pediatri di famiglia e agli altri specialisti che prescrivono visite ed esami, di adeguare la loro organizzazione.

Fino al 30 aprile, dunque, le persone esenti per reddito dal pagamento del ticket, fino a che non sono in possesso del certificato di esenzione per reddito, possono continuare ad autocertificare la propria condizione nel momento in cui prenotano visite ed esami.

Come ottenere il certificato di esenzione per reddito

I cittadini che hanno i requisiti per ottenere l'esenzione devono compilare e firmare un apposito modulo di autocertificazione già predisposto ed in distribuzione presso le farmacie del territorio, le portinerie delle strutture sanitarie dell'Ausl di Imola, gli Sportelli Unici Distrettuali (CUP-Cassa-Anagrafe Assistiti), lo Sportello dedicato presso la portineria della Direzione generale dell'Ausl di Viale Amendola 2 ad Imola e gli Sportelli Sociali.

Il modulo può inoltre essere scaricato dal sito www.ausl.imola.bo.it nella sezione Sportelli Unici Distrettuali. 

L'autocertificazione compilata e sottoscritta deve quindi essere trasmessa all'Ausl di Imola, unitamente ad una fotocopia del documento di identità del dichiarante, attraverso:

ü                   I'invio per posta all'indirizzo: Ausl Imola Amministrazione Servizi Sanitari V.le Amendola, 8 - 40026 - Imola (BO)

ü          l'invio tramite Fax al numero 0542/604560 o 0542/604562.

ü          la consegna presso le farmacie del territorio dell'Azienda Usl di Imola;

ü                   la consegna presso la Direzione generale Azienda Usl di Imola Viale Amendola, 2 c/o Sportello Esenzioni o URP, dal lun. al ven. dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30; il sab. dalle 8.30 alle 12.30

ü                   la consegna presso gli Sportelli Unici Distrettuali dell'Azienda Usl di Imola:

·                                 Polo Territoriale Città di Imola - Piazzale Giovanni dalle Bande Nere 11 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12 e martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30

·                                   Ospedale Nuovo di Imola - Via Montericco, 4                                                                            dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12 e dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17.30

·                                   Ospedale di Castel San Pietro - Viale Oriani, 1 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12 e martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30

·                                   Polo Sanitario di Medicina - Viale Saffi, 1 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12

·                                   Distretto Sanitario di Borgo Tossignano - Via dell' VIII Centenario, 4 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12

ü              gli Sportelli Sociali  ASP

 

Una volta ricevuta l'autocertificazione, l'Azienda USL provvede all'emissione del certificato ed alla spedizione al domicilio del cittadino via posta ordinaria.

Il  certificato ha validità annuale (con scadenza al 31 dicembre) e va rinnovato ogni anno salvo per le persone con più di 65 anni, per le quali ha validità illimitata.

In ogni caso, anche per le persone con più di 65 anni, se le condizioni di reddito cambiano e non si ha più diritto all'esenzione, occorre comunicarlo tempestivamente alla propria Azienda Usl. Si ricorda che autocertificare il falso è reato perseguibile penalmente e che questa nuova modalità permetterà una puntuale verifica delle autocertificazioni  pervenute.

 

Chi ha diritto alla esenzione per reddito
Sono esenti dal pagamento del ticket in base al reddito:
- le persone con più di 65 anni e i bambini con meno di 6, con reddito familiare complessivo inferiore a 36.151,98 euro;
- chi ha la pensione sociale o la pensione al minimo, con più di 60 anni, e i familiari a carico, con reddito familiare complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro se il coniuge è a carico, e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;
- i disoccupati con più di 16 anni registrati nei Centri per l'impiego, in passato già occupati, e i familiari a carico, con reddito familiare complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro se il coniuge è a carico, e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico. 
Chi è già in possesso di un'esenzione per invalidità superiore ai 2/3 è automaticamente esente e non deve richiedere il certificato di esenzione per reddito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul territorio dell'Ausl di Imola si stima che poco meno di 25mila persone abbiano diritto a questo tipo di esenzione. Per permettere all'Azienda di emettere ed inviare i certificati di esenzione entro il termine prestabilito, si invitano i cittadini a ritirare al più presto i moduli presso i punti di distribuzione e a restituirli tempestivamente all'Azienda nei luoghi e secondo le modalità sopra descritte, che, qualora necessario, potranno essere successivamente ampliate.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -