Imola, prima giornata di prove libere per la Formula 3

Imola, prima giornata di prove libere per la Formula 3

IMOLA - Giornata di prove libere all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola per l'Aci-Csai Racing Weekend, che ha visto in pista i Campionati Italiani Formula 3, Aci-Csai Abarth Selenia, Turismo Endurance, Gran Turismo e il Trofeo Abarth 500 Selenia Italia e Europa. Nella Formula 3 i migliori tempi si sono fatti registrare nella sessione di prove mattutina. A realizzare la prestazione più veloce è stato Edorado Liberati con il tempo di 1'42"368 alla media di 172,636 km/h.

 

Un turno che si è rivelato molto equilibrato, visto i distacchi tra i primi della graduatoria. Secondo tempo per Sergio Campana, che ha accusato un distacco di soli 25 millesimi e ottimamente si sono comportati anche il francese Brandon Maisano e lo statunitense Michael Lewis, che hanno chiuso rispettivamente a 222 e 225 millesimi. Per la cronaca, nella seconda sessione il più veloce è stato Maisano, davanti al brasiliano Victor Guerin.

 

Nella Formula Abarth, bel duello a colpi di giri veloci tra lo spagnolo Gerrard Barrabeig e lo svizzero Patric Niederhauser. Alla fine ha prevalso il pilota iberico, che ha fermato i cronometri sull'1'44"555 nella seconda sessione, migliorando l'1"44"686 realizzato dal rivale nelle prove della mattina. Anche in questa classe grande equilibrio, con altri tre piloti che sono stati in grado di scendere sotto il muro dell'1'45". Terzo tempo per il russo Sergey Sirotkin, staccato di 162 millesimi, quindi il giapponese Yoshitaka Kuroda a due dedcimi e quindi Luca Ghiotto a quattro decimi, il migliore dei piloti italiani.

 

Duello a tre nella Turismo Endurance. Alla fine ha prevalso Andrea Bacci (BMW), che ha fatto segnare un incredibile 1'51"022. Prestazione ancora più significativa se si considera che nella stessa sessione pomeridiana nessuno dei suoi avversari è riuscito a scendere sotto l'1'53". Il secondo miglior tempo di giornata l'ha realizzato Piero Necchi (BMW), staccato di 1", significativa la prestazione anche di Daniele Mulacchié (BMW), che ha concluso a poco meno di 1"3, per una tripletta sotto il segno della Casa tedesca. Positiva la prova di Nicola Ferrato (BMW), autore di 1'53"490.

 

Dominio della Audi Sport Italia nella Gran Turismo. Il miglior tempo assoluto delle due sessioni di prove l'hanno ottenuto Dindo Capello e Alessandro Cicognani, che hanno subito posto un'ipoteca sulle gare facendo vedere di essere indiscutibilmente i più veloci. Capello ha fatto segnare il crono di 1'46"728, alla media di 165,584 km/h, rifilando pesanti ai suoi avversari. Secondo crono per i compagni di marca Marco Bonanomi e Andrea Sonvico, che hanno però accusato un distacco di oltre 1"1. Al terzo posto della graduatoria tempi si è piazzata la Porsche guidata da Mario Cordoni e Paolo Ruberti, quarto tempo per la Corvette con alla guida Davide Di Benedetto Michele Merendino, entrambi gli equipaggi staccati di oltre 2".

 

Ultima categoria in pista il Trofeo Abarth 500, che ha disputato solo un turno di prove libere. Il più veloce è risultato Alex Campani in 2'11"263, che è riuscito a resistere al ritorno di Simone Monforte per soli 58 millesimi. Terzo crono assoluto per Jorge Rodrigues, staccato di quasi mezzo secondo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -