Imola, ritrovato nel fiume il corpo di un uomo "zavorrato"

Imola, ritrovato nel fiume il corpo di un uomo "zavorrato"

Imola, ritrovato nel fiume il corpo di un uomo "zavorrato"

IMOLA - E' mistero sul ritrovamento del corpo di un uomo, nel pomeriggio di mercoledì, lungo il Santerno a Borgo Tossignano, nella zona di via Codrignano. Sono in corso gli accertamenti per stabilirne l'identità. Il corpo è stato visto affiorare al pelo dell'acqua e subito sono scattate le operazioni con i sommozzatori per il recupero. Ancora tutto da ricostruire il quadro di questa morte: l'uomo avrebbe avuto i piedi legati con del fil di ferro a sua volta allacciato a dei coperchi da tombini.

 

Una zavorra che non avrebbe lasciato scampo all'uomo. Sul caso indagano i Carabinieri, che sperano nelle prossime ore di dare un nome al cadavere (sul quale non sono stati trovati segni di morte violenta, ma gli inquirenti stanno vagliando una denuncia di scomparsa del 29 luglio compatibile col corpo. Secondo un primo esame, si tratta del cadavere di un uomo sulla sessantina, di carnagione chiara, che poteva trovarsi in acqua da una settimana

A dare l'allarme sono stati alcuni agricoltori della zona, che hanno visto qualcosa affiorare dall'acqua.

 

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Con l'aiuto di una pala si è tentato di portarlo a riva, ma è bastato poco per scoprire che si trattava del cavadere di un uomo. Sono stati quindi allertati i carabinieri che sono giunti sul posto con i sommozzatori dei vigili del fuoco di Bologna. Per recuperare il corpo, in avanzato stato di decomposione, si è reso necessario l'uso di una ruspa.

 

Il giallo è ora nelle mani della Procura di Bologna, affidato al pm Luca Tampieri. L'imbragatura artigianale non fa accantonare del tutto l'ipotesi del suicidio, ma gli investigatori non escludono nemmeno l'ipotesi dell'omicidio. Nelle vicinanze non sono stati trovati i vestiti, così come l'auto con cui l'uomo avrebbe raggiunto il fiume. Il che fa ipotizzare che il corpo sia stato portato sul posto da qualcuno. Giovedì l'autopsia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -