Imola: sciopero degli immigrati il primo marzo, documento a Napolitano

Imola: sciopero degli immigrati il primo marzo, documento a Napolitano

IMOLA - Il Comitato Primo Marzo 2010 - Imola, composto da migranti, italiani e seconde generazioni, invita a partecipare alle iniziative di mobilitazione e protesta che si svolgeranno lunedì 1 marzo 2010. L'iniziativa nasce dal basso senza sponsorizzazioni politiche ed è animata da quanti, immigrati e autoctoni, uomini e donne ritengono che il clima dilagante di intolleranza e razzismo, contrassegnato recentemente dai drammatici fatti di Rosarno,

 

"La crescente marginalità dei migranti altro non è che lo specchio della marginalità crescente degli strati meno garantiti dell'intera società. Il Primo marzo 2010 sarà una giornata di mobilitazione e protesta di immigrati e autoctoni, uomini e donne, stanchi delle politiche di discriminazione e delle pratiche razziste che hanno come obiettivo sistematico i migranti presenti sul territorio italiano e vogliono invece impegnarsi per una società solidale e dei diritti", dice una nota del comitato.

 

Il comitato ha rivolto al Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, con le firme di residenti imolesi. L'appello è stato consegnato ufficialmente al Presidente Napolitano, per conto del Comitato Primo Marzo Imola, in occasione della sua visita a Imola per partecipare alle attività commemorative e del centenario della morte di Andrea Costa.

 

Ricordiamo le iniziative a Imola per lunedì 1 Marzo 2010: Ore 17 ritrovo in piazza Medaglie d'Oro con sit-in antirazzista e spettacolo "Le scimmie verdi". Ore 18 circa fiaccolata per le strade del centro cittadino. Dalle 19 alle 20 presso la Palazzina, via Quaini 14, Imola, proiezioni, video, interviste.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -