Imola: servizio associato di Polizia Municipale, arrivano i finanziamenti

Imola: servizio associato di Polizia Municipale, arrivano i finanziamenti

IMOLA - Rafforzare e implementare il Corpo di Polizia Municipale della Vallata del Santerno. A questo servirà il finanziamento regionale ottenuto dal Nuovo Circondario Imolese.

 

A seguito dello scioglimento della Comunità Montana Valle del Santerno il Circondario ha assunto le deleghe per la gestione del Servizio Associato di P.M. per i Comuni di Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice e Castel del Rio. Nell'ambito di questa funzione, a suo tempo è stato candidato a finanziamento un progetto finalizzato al rafforzamento e all'implementazione dell'attività del Servizio Associato di Polizia Municipale.

 

Tale progetto, dell'importo complessivo di 17.832,40 euro, prevede come spese di investimento l'acquisizione di una apparecchiatura Telelaser finalizzata ad un più efficace controllo del rispetto dei limiti di velocità (dal costo di 12.332,40 euro). Nell'ambito dello stesso progetto sono previsti anche corsi di formazione del personale in merito alla rilevazione degli incidenti stradali e al controllo dell'autotrasporto merci da tenersi da parte della Scuola Interregionale di Polizia locale (per un importo complessivo stimato di 5.500,00 euro).

 

Con nota in data 14.01.2010, il Servizio Politiche per la sicurezza e la Polizia Locale della Regione Emilia Romagna ha comunicato che la Giunta regionale con delibera n. 2247 in data 28.12.2009 ha approvato la concessione dei contributi previsti dall'art. 15 comma 1 lett. B) della L.R. 24/2003 per l'anno 2009. Il progetto è stato così ammesso a finanziamento dalla Regione per la parte relativa alle spese di investimento, ossia per 12.332,40 euro (acquisto del Telelaser). Tale spesa è cofinanziata al 50%, mentre la parte restante sarà coperta da risorse già previste nel bilancio del Nuovo Circondario Imolese, che si impegnerà anche a realizzare, attingendo ad altre risorse, il percorso formativo rivolto agli Agenti di PM.

 

"E' evidente - dice Romano Veroli, vice Presidente del Circondario con delega alla valorizzazione del territorio montano - come questo progetto si collochi nel solco dell'impegno sempre messo in atto dalle Amministrazioni locali al fine di rafforzare il corpo di Polizia Municipale, migliorando così il controllo del territorio, la sicurezza della circolazione e la sicurezza dei cittadini in genere".

 

 

 

 

 

 

"Un impegno - continua Veroli - che ha visto alcuni anni fa la costituzione del Servizio Associato di Polizia Municipale fra i 4 comuni della Vallata, l'acquisizione della strumentazione necessaria alla effettuazione del servizio, il completo rinnovo delle vetture di servizio con l'acquisto negli ultimi anni di due nuovi mezzi, l'avvio ed il progressivo rafforzamento di una attività formativa in collaborazione con il Comune di Imola nel contesto della convenzione stipulata con esso. Molto è stato fatto, anche in accordo con la Provincia di Bologna, per migliorare la sicurezza della Provinciale Montanara, mettendo in atto alcuni accorgimenti necessari per mitigare la velocità, in corrispondenza dei centri abitati che l'arteria attraversa. Si tratta di un progetto realizzato per educare gli automobilisti al solo scopo di prevenire e ridurre l'incidentalità, incrementando così la sicurezza dei cittadini ".

 

Una parte fondamentale a favore del miglioramento della sicurezza è certamente messa in campo dai Comuni stessi, attraverso numerosi interventi sulla rete stradale esistente. Un ambito che ha visto la Comunità Montana prima, le Amministrazioni Comunali e il Nuovo Circondario Imolese poi, impegnarsi direttamente per la predisposizione ed il finanziamento di specifici progetti (strada Maddalena, via Gesso, via Montefune, via XX settembre). "Anche in questo caso si tratta di interventi già realizzati - conclude Veroli -o in corso di realizzazione, volti al miglioramento delle caratteristiche della viabilità provinciale presente sul territorio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -