IMOLA - Si chiude la guerra Sagis - Comune: transizione per 3.7 milioni di euro

IMOLA - Si chiude la guerra Sagis - Comune: transizione per 3.7 milioni di euro

IMOLA – Il Comune di Imola ha trovato l'accordo con il curatore fallimentare della società Sagis, Andrea Ferri, in merito alla vicenda dell'autodromo ''Enzo e Dino Ferrari''. A cedere la somma di 3 milioni e 700 mila euro sarà il nuovo gestore dell'impianto. A giorni il Comune dichiarerà il vincitore della gara d'appalto. Intanto una perizia richiesta dell'amministrazione comunale ha evidenziato lo stato di degrado dell'autodromo, pericolosa per il pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi di manutenzione potrebbero richiedere circa 3 milioni di euro. Inoltre i Verdi hanno presentato una protesta in quanto gli oltre 10 milioni stanziati dal Governo non dovevano essere utilizzati solo per la ristrutturazione dell'autodromo ma anche per la costruzione del secondo ponte sul Santerno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -