Imola: stasera l'ex ministro Bersani inaugura la Festa dell'Unità

Imola: stasera l'ex ministro Bersani inaugura la Festa dell'Unità

Imola: stasera l'ex ministro Bersani inaugura la Festa dell'Unità

IMOLA - Sarà l'On. Pierluigi Bersani ad aprire stasera la 27° edizione della Festa Lungofiume, la prima con le insegne del Partito Democratico. L'arrivo di Bersani è previsto per le 19.30 e alle 20.00 si svolgerà la cerimonia id inaugurazione ufficiale con il taglio del nastro della festa, assieme ai dirigenti locali del PD. Seguirà una breve visita agli stands. Alle ore 21 sul palco dell'Arena centrale l'ex ministro sarà intervistato dal giornalista Rai Franco De Felice.

 

La visita e l'intervista di Pierluigi Bersani, personalità molto nota e amata dagli imolesi ed in particolare dai simpatizzanti del Partito Democratico, sarà l'occasione per rimettere al centro dell'agenda politica il tema dei salari e delle pensioni troppo bassi di cui il governo non se ne sta occupando. E' questo un fatto molto grave - afferma Castellari -  perché oggi ci sono milioni di famiglie in Italia che vivono situazioni pesanti di difficoltà a fronte di risorse disponibili anche per il risanamento dei conti attuato negli anni precedenti. Ed il numero di queste famiglie è in costante aumento.

 

Fatto ancora più grave  - ribadisce il segretario della federazione imolese - è che di fronte a questa emergenza, e più in generale alla questione del lavoro che reclama, oltre a redditi giusti, anche sicurezza e qualità dei contratti (contrasto alla precarietà), il presidente Berlusconi e il suo governo hanno spudoratamente infilato nel pacchetto sicurezza la norma blocca processi giustamente ribatezzata dall'opinione pubblica "Salva Premier" che, oltre ad essere protettiva per le vicende personali del Presidente del Consiglio, è una vergogna per l'intero paese. Vengono infatti sacrificati migliaia e migliaia di procedimenti in atto su reati gravissimi contro la persona ed il patrimonio come, per fare qualche esempio, sequestro di persona, estorsione, bancarotta fraudolenta, usura ecc. Tale norma violerebbe inoltre la Costituzione negli art. 111, 3 e 112 sul giusto processo, sul principio di uguaglianza e sull'obbligatorietà dell'azione penale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -