Imola: uccide a colpi di machete compagno della madre, 19enne in manette

Imola: uccide a colpi di machete compagno della madre, 19enne in manette

Imola: uccide a colpi di machete compagno della madre, 19enne in manette

IMOLA - Drammatica lite familiare nella notte tra domenica e lunedì in un'abitazione di via I Maggio a Imola. Un giovane di 19 anni, Nicolas Fini, ha colpito con un machete alla testa il patrigno, il 28enne albanese Emilian Keci. Secondo quanto ricostruito, l'extracomunitario stava molestando la compagna, 40 anni, alla presenza del figlio della donna. Il giovane ha poi chiesto l'intervento dei Carabinieri, giunti in pochi istanti sul posto.

 

I due militari hanno preso per le braccia il 28enne, il quale ha continuava ad inveire contro il giovane. A quel punto il 19enne non ci ha visto più. Ha preso per mano un machete, e ha colpito al capo il padrino, cogliendo di sorpresa i due carabinieri. L'albanese è stato trasportato in fin di vita all'ospedale "Maggiore" di Bologna, dove è morto poco dopo le 7. Il 19enne è stato arrestato dai Carabinieri della locale Compagnia con l'accusa di omicidio volontario. Interrogata dagli uomini dell'Arma, la madre del 19enne ha confermato di esser stata picchiata dal 28enne, tornato a casa ubriaco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -