Imola: un convegno per delineare le sfide dell'impresa agricola

Imola: un convegno per delineare le sfide dell'impresa agricola

IMOLA - Appuntamento mercoledì 20 gennaio 2010 con il Convegno dal titolo Le sfide dell'impresa. Strategie per superare la crisi. Aggregazione, marketing, banche.  organizzato dalla Cia di Imola e previsto, in un primo momento, per il 15 dicembre 2009. 

E' una giornata di studio che fa seguito a quella organizzata nel 2007 a Medicina e che ha trattato i temi strategici per le imprese agricole e per il loro sviluppo e a quella presentata nel 2008 a Imola dedicata, in particolare, alla celebrazione del 30° Anniversario della Cia.

Il nuovo incontro previsto per mercoledì 20 gennaio dalle ore 9.30 alla Sala Convegni della Camera di Commercio in Viale Rivalta, 6 a Imola, vuole proporre agli invitati le strategie e gli spunti per affrontare la crisi. "Una crisi - come sottolinea il Presidente della Cia di Imola, Massimo Pirazzoli - che ha obbligato trentamila imprese italiane a cessare l'attività. Sono calate la produzione, gli investimenti, il valore aggiunto. Il 2009 si è chiuso, insomma, con il segno fortemente negativo".

A picco i prezzi. I redditi degli agricoltori, che nel 2008 avevano bloccato il trend al ribasso, tornano a scendere in maniera preoccupante, mentre i costi (produzione, oneri sociali e burocrazia) s'impennano ancora un volta. I consumi agroalimentari, dal canto loro, continuano a registrare calma piatta.

"L'agricoltura italiana - precisa ancora Pirazzoli - sta vivendo uno dei momenti più difficili degli ultimi trent'anni. Le imprese agricole sono bloccate da oneri insostenibili, da un'asfissiante rapporto con l'Amministrazione pubblica, nazionale e locale, da prezzi che in molti settori sono ormai sottocosto". In questo modo appare sempre più difficile recuperare margini di efficienza e produrre reddito da destinare ai consumi, all'innovazione e agli investimenti.

"E' importante, però, reagire a tutto queste difficoltà - dice Pirazzoli - mettendo in campo nuove idee e nuove strategie studiate per definire ulteriormente la figura dell'imprenditore agricolo. Il convegno che abbiamo organizzato a Medicina aveva fornito suggerimenti pratici, oggi con questo nuovo appuntamento vogliamo che lo stesso imprenditore prenda consapevolezza delle caratteristiche della sua produzione e diventi sempre più competitivo per entrare in "rete".

Un appuntamento quanto mai importante quello di Imola perché, come conclude Pirazzoli, "la Cia, l'economia incontrerà le istituzioni per ragionare sul futuro agricolo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -