Imola, ''cavallo di ritorno per un notebook'': denunciato

Imola, ''cavallo di ritorno per un notebook'': denunciato

Imola, ''cavallo di ritorno per un notebook'': denunciato

CASTEL BOLOGNESE - Un 36enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato per tentata truffa. L'uomo è accusato di aver derubato di un notebook e altri apparecchi informatici ad una donna di Castel Bolognese mentre si trovava a Imola. La vittima, disperata per l'accaduto, ha messo un annuncio attraverso l'affissione di un manifesto, in cui chiedeva aiuto per recuperare la merce sottratta. Il malvivente ha letto il messaggio, "architettando" un piano per farle riavere il suo portatile.

 

Le ha così telefonato dicendo che se voleva riavere quello che le era stato rubato si potevano incontrare l'indomani presso il Bar "Sun" di Imola, dove le avrebbe rivelato utili informazioni. La malcapitata, insospettita da quella strana telefonata, si così rivolta alla Stazione dei Carabinieri di Imola per denunciarne l'accaduto. I militari convinti che si trattasse del noto "cavallo di ritorno" organizzavano un servizio di appostamento nei pressi del luogo dell'incontro.

 

Il malfvivente, durante l'appuntamento, ha proposto alla donna che dietro il pagamento di 150 euro l'avrebbe accompagnata in una località vicino a Imola, dove avrebbe contattato il possessore della refurtiva per la restituzione.

 

I Carabinieri, per evitare di mettere la donna di fronte a ulteriori rischi, intervenivano accertando che l'uomo non possedeva le asserite informazioni, ma aveva progettato di darsi alla fuga non appena avesse ricevuto il denaro. Il 36enne dovrà rispondere all'autorità giudiziaria di Tentata Truffa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -