Impianto eolico nella valle del Santerno, Bernardini (Lega) interroga la Regione

Impianto eolico nella valle del Santerno, Bernardini (Lega) interroga la Regione

A Coloniale, nella Valle del Santerno lungo il confine fra l'Emilia-Romagna e la Toscana, è in progetto la costruzione di un impianto eolico di notevoli dimensioni, costituito da 13 pale alte 155 metri, poste su basi di cemento armato profonde 20 metri. Con un'interrogazione alla Giunta, Manes Bernardini - gruppo "Lega Nord Padania" - fa riferimento a questo progetto, riportando le preoccupazioni del comitato di Monte Faggiola, che si oppone a quello che viene definito "uno scempio ambientale di enormi dimensioni", con sicuri effetti negativi sulla fauna selvatica, sulla vegetazione e sulle sorgenti.

 

Il consigliere scrive che le enormi turbine degli impianti possono causare effetti nocivi sulla salute dell'uomo per la cosiddetta "sindrome da turbina eolica", dovuta a suoni a basse frequenze in grado di causare tumori e gravi patologie cardiocircolatorie; aggiunge che la Regione Toscana ha espresso parere non favorevole al progetto di un analogo parco eolico nel comune di Fiorenzuola (FI), in un contesto che per morfologia e ambiente appare molto simile. Al contrario, la Regione Emilia-Romagna non si è ancora dotata di linee guida sull'istallazione degli impianti eolici, ma nel 2007 ha recepito una risoluzione (n. 2415 del 3 aprile) che impegnava la Giunta a verificare la rigorosa applicazione delle norme in vigore da parte di Comuni e Province, nel corso delle procedure per le valutazioni di impatto relative alle autorizzazioni e alle tutele dell'ambiente e del paesaggio.

 

Poiché il progetto in questione non risulta sia stato avallato dai comuni di Firenzuola e Palazzuolo sul Senio, Bernardini chiede alla Giunta quali azioni intenda porre in essere per attuare la risoluzione approvata dall'Assemblea Legislativa, e se gli Enti interessati stanno effettivamente procedendo alla valutazione del progetto e alla verifica della sua compatibilità dal punto di vista paesaggistico e ambientale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -