Imprenditore italiano rapito in Venezuela

Imprenditore italiano rapito in Venezuela

Rapito un imprenditore italiano residente in Venezuela. La notizia è trapelata dalla stampa locale solo martedì, mentre il sequestro risale a giovedì scorso. Guido Mancini, 53 anni, è originario di San Lorenzello, in provincia di Benevento. Pare che ancora non ci siano stati contatti tra la famiglia ed i rapitori. Nel frattempo la Polizia venezuelana avrebbe avviato una vasta operazione per risalire alla banda.

 

Secondo fonti del Comando unificato regionale contro l'estorsione ed il sequestro (Cruces), Mancini sarebbe stato fermato da 3 o 4 malviventi, mentre si trovava a bordo del suo fuoristrada, nel quartiere Buena Vista di Cabimas, nello stato di Zulia. Prima si sono fatti consegnare denaro e oggetti di valore, che l'uomo custodiva in casa, poi lo hanno rapito utilizzando la sua stessa auto.

 

Fonti dell'ambasciata d'Italia a Caracas hanno indicato all'Ansa che l'esperto antisequestri Giuseppe Scrima si è trasferito a Cabimas, sulla costa orientale del lago di Maracaibo, per sostenere la famiglia di Mancini.

 

L'imprenditore da anni risiede in Venezuela, la sua attività è legata alla M&P Supplies & Services (filiale della M-P srl di San Salvatore Telesino in provincia di Benevento), settore petrolchimico.

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -