Imprese e credito, 50 milioni per sostenere gli investimenti delle aziende

Imprese e credito, 50 milioni per sostenere gli investimenti delle aziende

Imprese e credito, 50 milioni per sostenere gli investimenti delle aziende

La Regione Emilia Romagna ha dato il via al fondo di co-garanzia per il sostegno ai finanziamenti destinati al sistema produttivo emiliano romagnolo. Nello specifico si tratta di 50 milioni di euro per sostenere il credito alle imprese dell'Emilia-Romagna. L'intervento è realizzato in collaborazione con i tre consorzi fidi regionali e 40 istituti bancari. La creazione del fondo fa parte del pacchetto anticrisi per sostenere la ripresa dell'economia regionale

 

Le imprese interessate ad aderire alla convenzione bancaria possono rivolgersi a Unifidi, Fidindustria o Cooperfidi e possono trovare tutte le informazioni relative sui siti internet www.unifidi.eu - www.consorzifidi.it - www.cooperfidi-er.it .

 

Gli imprenditori (imprese industriali, artigiani e cooperative) avranno così a disposizione risorse per la liquidità, per gli investimenti, per il consolidamento, con un sistema di finanziamenti a breve, medio e lungo termine.

 

Gli imprenditori, per avere il credito necessario, devono fare affidamento a uno dei tre consorzi fidi (Unifidi, Fidindustria, Cooperfidi) e direttamente dal sito internet trovare tutte le informazioni relative alla loro attività di riferimento. La convenzione bancaria garantirà loro tassi di interesse trasparenti e vantaggiosi. Il Fondo è destinato a garantire operazioni di investimenti, a finanziamenti e aperture di credito a breve termine per il ripristino del capitale circolante e crediti commerciali, a prestiti partecipativi, a consolidamento delle passività nonché a locazioni finanziarie immobiliari e mobiliari. Si tratta di una misura  concepita nell'ambito del pacchetto anticrisi  per sostenere la ripresa dell'economia regionale attraverso il sostegno al credito, alle reti di imprese, alle nuove aziende innovative e alle cooperative, alla presenza sui mercati internazionali. Il fondo opererà in sinergia con altri fondi messi a disposizione dai consorzi fidi regionali dell'artigianato, dell'industria e della cooperazione (25 milioni di euro).

 

Come funziona il fondo

I confidi regionali Unifidi, Fidindustria e Cooperfidi interverranno con la loro cogaranzia nella misura di un terzo della garanzia complessivamente prestata, mentre i restanti due terzi saranno a carico delle risorse regionali del Fondo. ?La garanzia complessiva sarà prestata, a seconda della fascia di rating in cui si colloca l'impresa beneficiaria, in misura pari al 50% o all'80% del finanziamento o del contratto di locazione finanziaria, entro un importo massimo di 1,5 milioni di euro per singola impresa o 750 mila euro per quelle del settore dell'autotrasporto.

Le imprese possono presentare la richiesta di ammissione alla cogaranzia regionale prima della delibera di concessione del finanziamento da parte dei soggetti finanziatori o del perfezionamento del contratto di locazione finanziaria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -