Imprese, obiettivo Sudamerica per il business emiliano-romagnolo

Imprese, obiettivo Sudamerica per il business emiliano-romagnolo

Imprese, obiettivo Sudamerica per il business emiliano-romagnolo

Nel primo semestre del 2010, l' export dell'Emilia-Romagna verso l'America Latina è stato di 710 milioni di euro pari al 14% del livello nazionale con un incremento nel periodo di quasi il 36%. C'è dunque un mondo di opportunità di business per le piccole e medie imprese emiliano-romagnole in America Latina. Meccanica, prodotti chimici e plastici, agroalimentare, sono i settori trainanti del rapporto tra le imprese emiliano romagnole e quelle di paesi come il Brasile, Messico, Argentina

 

Lo conferma il III Forum Italia - America Latina che si è svolto a Firenze.

 

I dati Istat relativi al primo semestre del 2010 mettono in luce risultati estremamente positivi: nonostante rappresentino solo una quota del 3,5%, le esportazioni regionali hanno realizzato nel semestre un incremento del 35,9%, ben superiore all'aumento del 19,7% registrato dall'export totale e anche al + 28,8 % delle esportazioni italiane verso l'America Centro-Meridionale.

 

I paesi del sub-continente latino americano per ragioni di lingua, cultura e tessuto economico, basato soprattutto sulle Pmi, rappresentano un'area con notevole varietà di possibilità imprenditoriali, dalle materie prime, ai prodotti finiti, alla forza lavoro.

 

Il Forum, che rientra nel Progetto America Latina finalizzato a sviluppare le relazioni industriali e commerciali tra le pmi italiane e quelle latino americane, si è svolto in due momenti: prima una presentazione delle opportunità e degli strumenti di supporto all' internazionalizzazione, quindi una sessione per incontri B2B tra più di 150 imprese toscane ed emiliano-romagnole con referenti economici e diplomatici di tutti i paesi del subcontinente.

Proprio in occasione del Forum ai partner Promofirenze (struttura per l'internazionalizzazione della Camera di commercio locale), Unioncamere Toscana ed Emilia-Romagna oltre a Interamerican Investment Corporation (IIC) si è aggiunta con la sottoscrizione di un accordo di adesione al Progetto America Latina anche la Banca Monte dei Paschi di Siena, che, grazie anche ad una collaborazione con il Gruppo bancario Santander, uno dei più importanti e radicati in Sud America, offrirà alle Pmi la propria assistenza nello sviluppo dei rapporti commerciali ed industriali con le controparti latino americane.

 

"Giunto al suo quinto anno di vita, il progetto America Latina - conferma il segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna, Ugo Girardi - è sempre più concreto e propositivo nel favorire l'incontro e lo sviluppo di rapporti di collaborazione e per il numero di imprese iscritte, ad oggi circa 800. Missioni imprenditoriali, incoming, momenti di informazione, danno la possibilità alle aziende emiliano-romagnole e toscane di avvicinarsi alle realtà centro-sudamericane e di utilizzare i finanziamenti proposti dalla Investement Corporation e le oltre 30 strutture a disposizione, per rafforzare la propria posizione su quei mercati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -