In Emilia-Romagna 2 milioni di occupati

In Emilia-Romagna 2 milioni di occupati

BOLOGNA - Sono 1.930.000 le persone che, nel secondo trimestre del 2006, risultano occupate in Emilia-Romagna, di cui 842.000 donne e 1.087.000 uomini. Nello stesso periodo i disoccupati ammontano a 63.000 unità, suddivisi tra 38.000 donne e 25.000 uomini.
Sono questi alcuni dei numeri più significativi che emergono dalla rilevazione trimestrale delle forze di lavoro dell'Istat relativa al secondo trimestre del 2006.

Secondo la rilevazione, il 60% degli occupati lavora nel settore dei Servizi, il 35% nell'Industria ed il 5% nell'Agricoltura. Se la presenza femminile è particolarmente forte nei Servizi, 75% e molto minore nell'Industria, 23%, quella maschile è ripartita in modo sostanzialmente omogeneo: gli uomini sono presenti per il 50% nei Servizi e per il 45% nell'Industria.

Buone notizie per quanto riguarda i tassi del mercato del lavoro regionale, migliori di quelli della media UE 25, e per il tasso di occupazione femminile, che ha raggiunto l'obiettivo sancito a Lisbona per il 2010.
Meno positivo il tasso di occupazione complessivo, ancora inferiore all'obiettivo di Lisbona per il 2010, e quello di occupazione dei 55-64enni, distante dal traguardo addirittura 17 punti percentuali.

Per saperne di più
I dati del lavoro in Emilia-Romagna

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -