In Emilia-Romagna ci saranno sei istituti scolastici in più

In Emilia-Romagna ci saranno sei istituti scolastici in più

In Emilia-Romagna ci saranno sei istituti scolastici in più

BOLOGNA - L'anno prossimo in Italia ci saranno 47 istituzioni scolastiche in meno. E' l'effetto dei tagli: le scuole, come spiega il decreto ministeriale 46/2010, emanato dal ministero e di cui da' notizia Tuttoscuola, i nuovi assetti delle istituzioni scolastiche le scuole passeranno da 10.478 a 10.431.Il ridimensionamento e' stato definito d'intesa con le Regioni. Soltanto tre regioni avranno un aumento del numero di scuole: Emilia-Romagna (+6), Friuli Venezia Giulia (+5) e Sicilia (+5).

 

In tutto sono otto quelle che vedono diminuire il numero delle scuole rispetto a quelle oggi funzionanti: Campania (-10), Lazio (-9), Lombardia (-10), Marche (-4), Piemonte (-12), Puglia (-12), Toscana (-3) e Veneto (-3). Sono sette, invece, quelle che mantengono invariato il numero delle istituzioni scolastiche attualmente esistenti: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Liguria, Sardegna, Molise e Umbria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -