In Riviera Cesenatico e Cattolica al ballottaggio. Panzavolta parte dal secondo posto

In Riviera Cesenatico e Cattolica al ballottaggio. Panzavolta parte dal secondo posto

In Riviera Cesenatico e Cattolica al ballottaggio. Panzavolta parte dal secondo posto

CESENATICO - I Comuni della Riviera torneranno a votare tra due settimane. Nessuno dei candidati, infatti, ha ottenuto il 50 percento più uno che gli avrebbe assicurato la vittoria al primo turno. Accanto a Rimini, il ballottaggio si terrà nei Comuni di Cesenatico e Cattolica, i due Comuni sotto i 15mila abitanti che adottano quindi il sistema elettorale a due turni. A Cattolica il 29-30 maggio i cittadini saranno chiamati a scegliere tra Piero Cecchini (centro-sinistra), arrivato al 48,6% , e Cono Cimino (centro-destra), arrivato al 44,75% dei voti.

 

Cattolica ha fortemente risentito del calo di affluenze (-9%), un dato in gran parte dovuto a disaffezione: i cattolichini avevano votato solo nel 2009, prima della caduta dell'amministrazione in carica.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Cesenatico, invece, si va al ballottaggio, ma a parti invertite. Nivardo Panzavolta, sindaco uscente di centro-sinistra, è arrivato secondo, dietro lo sfidante Roberto Buda. Buda, esponente del centro-destra, ha totalizzato il 43,2% dei voti, partirà quindi da favorito. Panzavolta, dovrà rincorrerlo, forte del suo 39,7% dei voti. Decisivi saranno i voti del Movimento 5 Stelle, che con il 14,5% dei voti giocherà il ruolo dell'ago della bilancia, a favore di Buda o del sindaco uscente Panzavolta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -