In Riviera i prezzi degli hotel calano fino al 52% rispetto ad agosto

In Riviera i prezzi degli hotel calano fino al 52% rispetto ad agosto

In Riviera i prezzi degli hotel calano fino al 52% rispetto ad agosto

RIMINI - Al mare si va con poco, ma in citta' i prezzi degli alberghi schizzano in alto. Se a Cattolica e a Riccione, a partire dai primi di settembre, si spende circa il 42% e il 35% in meno di agosto (cioe', rispettivamente, 88 e 125 euro) a Bologna si sborsa quasi il doppio: l'aumento del prezzo di una stanza, nel giro di una trentina di giorni, e' del 41%. Un mese fa sotto le Due torri si spendevano in media 76 euro per un doppia a notte, ma ai primi di settembre siamo gia' a 107 euro.

 

La ragione e' la chiusura della stagione estiva e l'apertura di quella fieristica, che riporta il capoluogo praticamente allo stesso livello tariffario dello scorso anno, quando una camera costava 110 euro (settembre 2009). E' quanto rileva l'indice dei prezzi Hotel trivago (tHPI), che ogni mese effettua un rilevamento delle tariffe e fa una comparazione dei prezzi.

 

A Rimini, secondo il calcolo di Trivago, oggi si spende il 26% in meno di agosto, a Bellaria-Igea Marina -26%, mentre nelle citta' 'interne' accade il contrario. Oltre a Bologna, i prezzi crescono anche in altre localita' emiliano-romagnole, su tutte Parma (+30%) e Ferrara (23%).

 

Per quanto riguarda il quadro nazionale, i cali piu' evidenti, rispetto al mese scorso, oltre a Cattolica, Rimini e Riccione, si sono verificati a Vieste (98 euro, -45%) e Ischia (157, -26%). Solo in Sicilia, dove il clima e' ancora caldo, la stagione turistica non e' conclusa: buona tenuta delle  tariffe su Taormina (182 euro, -6%), Catania (97, +3%), Palermo (100, +15%). Sulla Sardegna, se Cagliari (112 euro, -2%) tiene, netta flessione prezzi su Alghero (122, -31%), Olbia (129, -27%)

e Santa Teresa Gallura (148, -16%).

 

Per quanto riguarda le mete 'business' e citta' d'arte, i prezzi crescono a Milano (+24%), Venezia (+34%), Torino (+10%), Firenze (+17%), Roma (+27%), Napoli (+10%) e Palermo (+15%).

Questo anche se, rispetto all'anno scorso, le stesse citta' costano mediamente di meno: Milano (-24%), Palermo (-10%), Torino (-9%), Roma (-7%), Firenze (-8%), Napoli (-3%).

 

Infine, per chi ha ancora modo e voglia di partire, uno sguardo all'Europa: in settembre convengono mete dell'Est come Bucarest (76 euro la doppia a notte) o Sofia (76), oppure la Germania di Francoforte (84 euro), Norimberga (85) o Hannover (79). La Spagna di Siviglia o di Valencia e' di poco piu' cara con 92 euro, mentre a Madrid si spendono in media 94 euro. Per chi invece vuole spendere poco, le citta' da evitare, per il momento, sono Ginevra (195 euro), che e' la piu' cara, seguita da Stoccolma (164), Parigi (162) e Londra (155), che comunque costano di meno della nostrana Venezia (191). (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -