In treno da Ravenna a Rimini: i nuovi collegamenti lungo la costa

In treno da Ravenna a Rimini: i nuovi collegamenti lungo la costa

In treno da Ravenna a Rimini: i nuovi collegamenti lungo la costa

RAVENNA - In treno per visitare i centri storici delle località della costa, partecipare alle manifestazioni e agli appuntamenti estivi diurni e serali o per cenare ogni sera in un posto nuovo. Fino al 29 agosto viaggiano sulla linea ferroviaria tra Rimini e Ravenna 7 nuovi collegamenti (che diventano 11 dal venerdì al lunedì), voluti dalla Regione e gestiti da Fer, con fermate in tutte le stazioni intermedie e con due giornate speciali con treni gratuiti e carrozze "storiche".


I nuovi treni vogliono offrire un mezzo pubblico valido, e alternativo all'auto, per spostarsi con facilità lungo la costa romagnola, consentendo a turisti e residenti di raggiungere in libertà tutte le cittadine costiere e i luoghi delle attrazioni turistiche, evitando traffico e difficoltà di parcheggio.
Questo potenziamento - avviato in via sperimentale quest'anno - consente, calcolando sia le corse Fer sia quelle di Trenitalia, di avere da 20 a 24 treni che dalle 8 di mattina all'1 di notte durante la settimana e fino alle 3 il venerdì e il sabato collegano tutte le località tra Rimini e Ravenna (ad eccezione per alcuni treni solo di Classe e Viserba).


Il progetto prevede anche due treni speciali gratuiti in occasione della notte rosa del 1° luglio e a Ferragosto, quando tra Ravenna e Rimini, per rendere più suggestivi i trasferimenti in treno, circolerà anche una coppia di servizi con materiale ferroviario "storico" trainato da vecchie, e pienamente funzionanti, locomotive elettriche. Per questi treni, fino ad esaurimento dei posti disponibili, saranno distribuiti negli Iat (Uffici accoglienza turistica) i biglietti gratuiti che serviranno da prenotazione.
Per tutti nuovi treni, messi a disposizione da Fer, la Regione ha stanziato 530 mila euro dei fondi Por-Fesr 2007-2013 destinati alla qualificazione energetico-ambientale e allo sviluppo della mobilità sostenibile (come progetto speciale dell'asse 3). Il progetto pilota coinvolge, in Regione, gli assessorati al Turismo, alla Programmazione territoriale e alle Attività produttive e sviluppo sostenibile.

 


Treni e bus da e per la Romagna
Oltre al nuovo servizio tra Ravenna e Rimini, il progetto prevede anche un collegamento Bologna-Rimini al pomeriggio, tutti i giorni con partenza dal capoluogo alle 18.58, e un servizio festivo Piacenza-Pesaro e un notturno giornaliero tra Bologna e Pesaro, entrambi dal 3 luglio al 28 agosto.
Gli orari di arrivo e partenza dei treni sono stati tutti coordinati con quelli degli autobus che raggiungono la costa dalle città dell'entroterra e con i servizi di navetta già attivi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -