''Incarichi d'oro'', indagata Letizia Moratti per abuso d'ufficio

''Incarichi d'oro'', indagata Letizia Moratti per abuso d'ufficio

Abuso d’ufficio a scopo patrimoniale. E’ questa l’accusa per la quale il sindaco di Milano, Letizia Moratti, è indagato nell’ambito dell’inchiesta sui cosiddetti “incarichi d'oro” che sono stati assegnati a consulenti esterni. Carabinieri e Finanza stanno effettuando delle perquisizioni, acquisendo documenti a Palazzo Marino. Indagati anche alcuni dipendenti comunali con l’accusa di concussione. Tra questi anche il direttore generale del Comune, Giampiero Borghini.


Borghini è accusato di corruzione, abuso d'ufficio e truffa aggravata. Accusa di concussione anche per il vice direttore Rita Amabile. Indagati anche il capo di Gabinetto, Alberto Bonetti Baroggi con l’accusa di truffa aggravata e l’ex direttore centrale delle risorse umane, Federico Bordogna, che deve rispondere di concussione. L'indagine, avviata dalla Procura di Milano, è affidata al pubblico ministero era Alfredo Robledo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -