Incendio di Roma Tiburtina, Matteoli non esclude il dolo

Incendio di Roma Tiburtina, Matteoli non esclude il dolo

Incendio di Roma Tiburtina, Matteoli non esclude il dolo

Proseguono le indagini per scoprire le cause del rogo che domenica ha distrutto parte della stazione Tiburtina di Roma. La Procura capitolina ha aperto un'inchiesta per incendio colposo. Anche i tecnici del ministero stanno indagando, e non si esclude l'ipotesi di un rogo doloso. "Ho qualche perplessità sui furti di rame", ha affermato il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli.

 

 "Non sono un tecnico voglio che qualcuno mi spieghi tecnicamente come si fa a provocare un incendio rubando del rame - ha aggiunto -. La stazione Tiburtina è un'opera importante bisogna garantire la massima sicurezza per quell'opera". Il ministro invita ad aspettare l'esito dei lavori della commissione ministeriale, attesi entro 60 giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -