Incendio in campo nomadi a Roma, è giallo

Incendio in campo nomadi a Roma, è giallo

Incendio in campo nomadi a Roma, è giallo

E' giallo sulle esatte cause che hanno provocato un vasto incendio nella notte in un campo nomadi a Roma in via Candoni, alla Magliana, abitatato da circa 600 persone. Stando ad alcune testimonianze, ad originarlo potrebbe essere stato il lancio di tre bombe molotov.

 

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, si è subito precipitato sul posto nel cuore della notte e ha voluto assicurare tutti che "non faremo sconti ai responsabili" del rogo. Vigili del fuoco e polizia scientifica sono al lavoro per tentare di capire di più sulle cause del rogo.

 

Proprio in questo popolato campo nomadi la Croce rossa aveva recentemente avviato le procedure per il censimento della popolazione rom residente a Roma. "Abbiamo sentito un botto e siamo subito corsi a chiudere l'ingresso del campo. Vedevamo le fiamme tutt'intorno e abbiamo temuto il peggio", ha raccontato uno dei nomadi del campo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -