Inceneritore a Santa Sofia: Agrofertil getta la spugna, almeno per ora

Inceneritore a Santa Sofia: Agrofertil getta la spugna, almeno per ora

Inceneritore a Santa Sofia: Agrofertil getta la spugna, almeno per ora

SANTA SOFIA - Si avvia alla conclusione, almeno per ora, la dibattuta questione dell'Inceneritore Agrofertil. La scadenza del 10 novembre, lunedì, per la presentazione delle integrazioni al progetto, richieste dalla Conferenza dei servizi, non sarà rispettata. "Non perchè manchino le valutazioni tecniche - spiega un responsabile della Cooperativa di Santa Sofia - ma perchè il no del Sindaco, senza alcuna valutazione tecnica, sarà decisivo. Ma la problematica resta".

 

"Se le integrazioni richieste - chiarisce l'assessore provinciale alla qualificazione e sviluppo ambientale, Luciana Garbuglia - non saranno presentate entro lunedì 10, e ormai non credo che arriveranno, la questione decade. Da Agrofertil avevano richiesto una proroga, ma abbiamo ritenuto che 3 mesi fossero più che sufficienti e non l'abbiamo concessa. Ciò non esclude che possano essere presentate nuove richieste".

 

Le integrazioni non arriveranno, come confermato dall'Agrofertil. "Dal punto di vista scientifico ci sono tutte le garanzie per il progetto e nessun pericolo per la salute - fanno sapere dalla cooperativa - si tratta di un problema generale della politica che, davanti alle proteste, è troppo debole".

 

Ma il problema dello smaltimento della pollina resta: "Riceviamo 21 tonnellate di pollina ogni anno, se non le lavoriamo noi dove vanno a finire? - si chiedono dall'Agrofertil - circa 25 allevatori possono tenere aperte le loro aziende grazie al contratto con noi, altrimenti non saprebbero come smaltire questo rifiuto organico e sarebbero costrette a chiudere. Noi svolgiamo un enorme lavoro ecologico sul territorio".

 

Per quanto riguarda il problema delle esalazioni maleodoranti dell'impianto di compostaggio, l'assessore Garbuglia assicura che le prescrizioni di legge in merito sono rispettate. "Siamo controllati continuamente - conferma un responsabile di Agrofertil - in maniera quasi esagerata. Si può dire che lavoriamo per i controllori".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -