Inchiesta Bari, intercettate le telefonate di Berlusconi

Inchiesta Bari, intercettate le telefonate di Berlusconi

Inchiesta Bari, intercettate le telefonate di Berlusconi

Nuovi retroscena sulla ormai arcinota inchiesta di Bari nella quale sarebbe coinvolto anche il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi. Secondo quanto riportato dal "Corriere della Sera" (che per primo ha svelato la presenza di questa inchiesta) sarebbero state intercettate dagli inquirenti le telefonate tra il premier e Gianpaolo Tarantini, l'imprenditore che avrebbe ‘procurato' le signorine che hanno partecipato alle feste di Palazza Grazioli e Villa Certosa.

 

Secondo quanto riportato da Corriere.it, queste intercettazioni rivelerebbero nuovi dettagli sulle serate a cui hanno partecipato le ragazze di Tarantini, una delle quali è quella tra il 4 e il 5 novembre, la notte elettorale americana che ha incoronato Barack Obama nuovo presidente degli Stati Uniti.

 

Polemica sul Tg1, la difesa del neo direttore. "No al gossip su Berlusconi al Tg1". Il direttore Augusto Minzolini - ad urne chiuse - si è rivolto ai telespettatori nell'edizione delle 20 spiegando lo scarso rilievo dato all'inchiesta della Procura di Bari sulle frequentazioni nelle residenze private del premier Silvio Berlusconi di Villa Certosa e Palazzo Grazioli. "Dentro questa storia piena di allusioni, testimoni più o meno attendibili e rancori personali non c'è ancora una notizia certa e tantomeno un'ipotesi di reato che coinvolga il premier e i suoi collaboratori'', ha dichiarato

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -