Inchiesta Grandi Eventi, Zampolini patteggia undici mesi

Inchiesta Grandi Eventi, Zampolini patteggia undici mesi

MILANO - Undici mesi di reclusione, pena sospesa. E' questa la condanna che ha patteggiato l'architetto Angelo Zampolini nell'ambito di uno dei filoni di inchiesta condotti a Perugia sugli appalti per i Grandi eventi. L'accusa era di favoreggiamento. Secondo l'accusa, l'imputato avrebbe aiutato il costruttore Diego Anemone, ritenuto il processo al centro dell'inchiesta sulla presunta "cricca", a movimentare denaro riferibile a quest'ultimo.

 

Zampolini, difeso dall'avvocato Grazia Volo, ha partecipato all'udienza davanti al gup di Perugia. Al termine si è allontanato senza fare dichiarazioni. L'accusa era rappresentata dai pm Sergio Sottani e Alessio Pavarnesi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -