Inchiesta Mediaset, Berlusconi indagato anche a Roma

Inchiesta Mediaset, Berlusconi indagato anche a Roma

Inchiesta Mediaset, Berlusconi indagato anche a Roma

ROMA - Il premier Silvio Berlusconi, il figlio Piersilvio e altri dirigenti Mediaset sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Roma con l'ipotesi di evasione fiscale e reati tributari nell'ambito di uno stralcio dell'inchiesta milanese sulla compravendita dei diritti tv e cinematografici Mediaset. In procura a Roma è stato precisato che al momento non ci sono inviti a comparire. L'inchiesta romana nasce da quella della Procura di Milano.

 

Gli accertamenti del pm Barbara Sargenti e dell'aggiunto Pier Filippo Laviani, responsabile del pool sui reati tributari, sono basati sulle carte inviate dai magistrati milanesi. Nell'inchiesta si ipotizza il reato di frode fiscale in relazione ai bilanci di Rti (Reti televisive italiane, controllata Mediaset al 100%), che ha sede legale nella capitale, per gli anni 2003-2004. Gli investigatori potrebbero a breve procedere con l'interrogatorio di chi è stato messo sotto accusa.

 

A Milano il processo è sospeso in attesa che la Corte Costituzionale decida sulla validità della legge sul legittimo impedimento.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -