Incubo finito per Luca Zanotti e Davide D'Orsi

Incubo finito per Luca Zanotti e Davide D'Orsi

Incubo finito per Luca Zanotti e Davide D'Orsi

RIMINI - Incubo finito per Luca Zanotti, il 25enne di Santarcangelo che rischiava fino a 10 anni di carcere per l'accusa di traffico di stupefacenti. Il giudice del tribunale di Kalamata, nel Pelopponeso, ha derubricato il capo d'imputazione in detenzione di stupefacenti, condannandolo a tre mesi con la condizionale. Stessa condanna anche per l'amico Davide D'Orsi. I due vennero trovati in possesso di 20 grammi di hashish durante una vacanza in Grecia nel 2005.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga venne trovata sull'auto sulla quale viaggiavano. Per questo motivo vennero arrestati dalle forze dell'ordine per traffico internazionale, detenzione e spaccio di droga. Zanotti, difeso dagli avvocati Giorgio Assimakis e dal collega italiano Alberto Zaina, era tornato in libertà lo scorso 21 ottobre dietro il pagamento di una cauzione di 10mila euro.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di renzo397
    renzo397

    verrebbe da dire :ci facciamo riconoscere.Gli italiani si devono mettere in testa che all''estero non si scherza con la modica quantità.In italia ti possono trovare con un'etto e farla franca,fuori è meglio stare accorti.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -