Influenza A, aggiornamento di venerdì: 114 le vittime in Italia

Influenza A, aggiornamento di venerdì: 114 le vittime in Italia

ROMA - Sale a 114 il numero dei morti in Italia causati dal virus della nuova influenza A/H1N1. E' quanto emerge dal bollettino di giovedì del ministero del Welfare. La percentuale delle vittime sul totale dei malati di influenza A è dello 0,0033% contro lo 0,2% della normale influenza. La Campania si conferma la regione dove finora è più alto il numero di decessi: 28. Seguono il Lazio con 13; la Calabria con nove; la Lombardia ed il Veneto con otto; l'Emilia Romagna, il Piemonte e la Puglia con sette; e la Sicilia con sei.

 

La nuova influenza ha colpito circa 3,5 milioni di persone ma i nuovi casi stimati nella quarantottesima settimana sono 400 mila, per un totale appunto di 3.438.000 casi. Da evidenziare il fatto che per la terza settimana consecutiva si è verificata una riduzione degli accessi al pronto soccorso e del numero dei ricoveri per sindrome respiratoria acuta, per tutte le fasce d'età.

 

Sono i bambini e gli adolescenti da zero a 14 anni i più colpiti, con un'incidenza pari al 3,3%, mentre tra i giovani e gli adulti dai 15 ai 64 anni l'incidenza dell'influenza è dello 0,7%, e tra le persone dai 65 anni in su dello 0,1%. Al 29 novembre le persone vaccinate erano almeno 611.425, mentre le dosi di vaccino consegnate oltre cinque milioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -