Influenza A, virus mutato in un paziente ricoverato a Monza

Influenza A, virus mutato in un paziente ricoverato a Monza

Influenza A, virus mutato in un paziente ricoverato a Monza

ROMA - Il primo caso di mutazione del virus della nuova influenza A/H1N1 in Italia si è verificato in un paziente ricoverato a Monza. Lo ha spiegato il vice ministro alla Salute, Ferruccio Fazio, spiegando che il caso è stato gestito tre-quattro mesi fa. L'uomo era affetto da una grave forma di polmonite, che è stata successivamente risolta grazie al trattamento con Ecmo eseguito nel reparto di terapia intensiva.

 

Il caso, ha aggiunto Fazio, "non è preoccupante perchè si è verificato durante il ricovero e non si è propagato". Il viceministro ha quindi evidenziato come "il vaccino resta più che mai valido nell'obiettivo di virus almeno nell'emisfero nord". Giovedì, durante l'Unità di crisi, "molto verosimilmente si deciderà di allargare la vaccinazione alle fasce dai sei mesi ai 17 anni e degli ultra 65enni con fattori di rischio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -