Infortunio alla Thyssen di Terni, muore un 31enne

Infortunio alla Thyssen di Terni, muore un 31enne

Infortunio alla Thyssen di Terni, muore un 31enne

TERNI - Un operaio di 31 anni è morto allo stabilimento della Thyssen di Terni in seguito alle esalazioni di vapori di acido cloridico. Anche altri due operai sono rimasti intossicati, ma le loro condizioni non sarebbero gravi. La tragedia si è verificata martedì mattina, intorno alle 12, all' interno dell' area "Pix due". Il 31enne, subito soccorso, è stato trasportato in ospedale. Ma al suo arrivo i medici non hanno potuto che constatarne la morte.

 

"E' un fatto di una gravità inaudita, perché le circostanze della morte, che seguono a diverse e ripetute proteste sindacali su come l'azienda organizzava il lavoro, dimostrano che la ThyssenKrupp in Italia non ha imparato niente e continua a mettere a repentaglio la vita dei lavoratori", ha affermato in una nota il segretario nazionale della Fiom Cgil, Giorgio Cremaschi.

 

"Vogliamo punizioni esemplari, da parte della legge - ha evidenziato il dirigente sindacale -, per tutte le inadempienze che sono a monte della tragedia odierna. Vogliamo anche testimoniare, ai compagni di lavoro e ai familiari della vittima, il totale sostegno e la rabbia della Fiom di fronte al fatto che una delle più grandi multinazionali europee si comporti in Italia in maniera indegna".

 

"E' necessario, infatti, ricordare - ha aggiunto Cremaschi - che tutte le morti sul lavoro alla ThyssenKrupp derivano da una politica aziendale di risparmi e di tagli che mette in crisi la sicurezza. Questa politica continua, perché l'azienda ha deciso di licenziare più di 50 lavoratori nello stabilimento di Brescia, proponendo anche lì una drammatica riduzione degli organici che, se mantenuta, minaccerà anch'essa la salute e la sicurezza dei lavoratori". "La Fiom - ha concluso - si costituirà parte civile anche in questo procedimento contro la ThyssenKrupp. Intanto, sosteniamo tutte le iniziative di sciopero in corso".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -