Infuenza messicana, 13enne muore in Arizona. Caso sospetto a Roma

Infuenza messicana, 13enne muore in Arizona. Caso sospetto a Roma

WASHINGTON - Si continua a morire negli Stati Uniti a causa del nuovo virus A/H1N1. La vittima è un 13enne dell'Arizona. Si tratta del terzo decesso riconducibile alla nuova influenza che sta tenendo in allarme tutto il mondo. In Italia, intanto, c'è un caso sospetto a Roma. Si tratterebbe dell'undicesimo dopo la conferma, mercoledì, del decimo caso relativo a una donna di 21 anni, residente in Friuli, rientrata in Italia il 15 maggio scorso da un viaggio negli Stati Uniti.

 

La Cina, invece, ha confermato un altro caso: si tratta di un 21enne ricoverato a Pechino, facendo salire a 7 il bilancio dei casi registrati nel paese. Altrettanti casi confermati di nuova influenza in Australia. Si tratta di un bambino sotto i cinque anni giunto a Sydney con la famiglia con un volo dagli Usa la settimana scorsa. E' sempre più allarme in Giappone: l'ultimo bilancio di infezioni da nuova influenza è salito a 281 casi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -