Ecco l'aria che abbiamo respirato nel 2014: più buona, grazie al meteo

Tuttavia, in questo primo scorcio di 2015 le cose sembrano peggiorare drasticamente: tutti i capoluoghi di regione hanno gia' superato i 10 giorni di sforamenti. In Romagna la situazione peggiore è a Rimini.

Nel 2014 meno aria inquinata nelle citta' emiliano-romagnole. Ma e' piu' che altro merito del meteo e, infatti, nel 2015 il trend peggiora. Lo registra Legambiente, facendo il punto nel suo rapporto annuale "Mal'Aria". Dunque, l'anno scorso ci sono stati meno sforamenti del solito rispetto ai valori di legge. 'Solo' cinque capoluoghi su 10, infatti, hanno sforato i 35 giorni di superamento dei limiti di Pm10, le polveri sottili, concessi dalla normativa. Parma, Rimini e Reggio Emilia restano le realta' piu' critiche, tira le somme Legambiente.

Tuttavia, in questo primo scorcio di 2015 le cose sembrano peggiorare drasticamente: tutti i capoluoghi di regione hanno gia' superato i 10 giorni di sforamenti, con Parma gia' a quota 20 e Reggio Emilia a quota 15. "Dati estremamente preoccupanti, che ricordano la necessita' di mettere in campo subito azioni per migliorare la qualita' dell'aria cosi' pesantemente compromessa nella zona del bacino padano", commenta Legambiente nel suo rapporto, chiedendo tra l'altro di dirottare i fondi previsti per il Passante nord di Bologna o la Cispadana verso la riqualificazione urbana.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tornando al 2014, Parma, Reggio Emilia e Rimini segnano rispettivamente 61, 50 e 52 giorni di sforamenti. Segue a distanza Piacenza, a quota 38 giorni, Modena (36), Ravenna (27), Ferrara e Bologna, entrambe a 23, Forli' (19), e Cesena (15). I numeri, citta' per citta', sono stati riferiti alla centralina peggiore, quella che ha registrato il maggior numero di superamenti nel corso dell'anno a partire dai dati disponibili sul sito di Arpa Emilia Romagna. (Agenzia Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -